Max Ernst Peggy Guggenheim

Notizie ed eventi a Venezia

Età:

7 aprile 2024

Surrealismo e magia. La modernità incantata - Peggy Guggenheim Collection

9 aprile - 26 settembre 2022 E' la prima mostra internazionale ad affrontare l’interesse dei surrealisti per la magia, l’esoterismo, la mitologia e l’occulto. Con una sessantina di opere, provenienti da oltre 40 grandi istituzioni internazionali e collezioni private, l’esposizione offre un’ampia ed esaustiva panoramica del Surrealismo nel suo complesso.

Nata dalla collaborazione tra la Collezione Peggy Guggenheim e il Museum Barberini, è la prima mostra internazionale ad affrontare l’interesse dei surrealisti per la magia, l’esoterismo, la mitologia e l’occulto. Con una sessantina di opere, nella sede veneziana, provenienti da oltre 40 grandi istituzioni internazionali e collezioni private, l’esposizione offre un’ampia ed esaustiva panoramica del Surrealismo nel suo complesso, e prende in esame gli innumerevoli modi in cui la magia e l’occulto ne hanno caratterizzato lo sviluppo, dalla Pittura metafisica di Giorgio de Chirico all’iconico dipinto di Max Ernst La vestizione della sposa, del 1940, per arrivare all’immaginario occulto delle ultime opere di Leonora Carrington e Remedios Varo.

In generale gli artisti che aderiscono al movimento alimentano la nozione dell’artista come alchimista, mago o visionario, guardando alla magia come a una forma di discorso poetico e filosofico, legato a processi di emancipazione personale.

Il percorso espositivo include lavori di Victor Brauner, Leonora Carrington, Salvador Dalí, Giorgio de Chirico, Paul Delvaux, Maya Deren, Óscar Domínguez, Max Ernst, Leonor Fini, René Magritte, Roberto Matta, Wolfgang Paalen, Kay Sage, Kurt Seligmann, Yves Tanguy, Dorothea Tanning, e Remedios Varo. Tra i musei da cui provengono le opere si annoverano: Centre Pompidou, Parigi, National Galleries of Scotland, Edinburgo, Moderna Museet, Stoccolma, Israel Museum, Gerusalemme, The Menil Collection, Houston, Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia, Madrid, Art Institute of Chicago, The Metropolitan Museum of Art, Solomon R. Guggenheim Museum e Whitney Museum of American Art, New York, Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea a Rivoli-Torino.

 Sito ufficiale dell'evento

Vai alla lista

Scopri i servizi delle nostre camere e suite a Venezia

Scopri le camere dell'hotel

DICONO DI NOI

Personale educato ma soprattutto sorridente

Centrale, personale educato ma soprattutto sorridente, prezzo corretto, location vecchio stile assolutamente impagabile, chiesa barocca davanti alla finestra che ti fa entrate Venezia in camera. Da tenere presente perché nn sei solo un pagante ma sei ospite una differenza non da poco.
Doc C.

La professionalità del personale

La professionalità del personale, la disponibilità e la gentilezza di ognuno di loro oltre alla strategica posizione dell'hotel: a pochi minuti da piazza San Marco, il vicinissimo imbarco per il vaporetto e la possibilità di optare per la gondola a pochi passi dall'ingresso della struttura. Ricca e varia la colazione. Il tutto di fronte a una splendida chiesa barocca.
Nadia P.

Albergo curato nel servizio.

Hotel affacciato al bel Campo di Santa Maria del Giglio, in posizione centrale vicino al cuore storico della città. Albergo curato nel servizio. Ambiente particolarmente elegante classico soprattutto nelle camere e nella sala colazioni.
Maria Paola O.

3 stelle magnificamente posizionato

Ho avuto modo di scoprire questo 3 stelle magnificamente posizionato fra campo San Stefano e San Marco. Si tratta di una struttura ben curata e confortevole arredata nel classico stile veneziano. Il personale, sia alla reception che in sala è molto gentile e disponibile, sempre pronto a soddisfare le richieste del cliente. Ho diretto molti anni fa un consorzio di 43 alberghi e posso affermare che questa struttura si collocherebbe certamente ai vertici della sua categoria.
Osvaldo P.
9.0
9.0